Perquisite 2 case, trovata marijuana ed hashish: arrestato 48enne

Un'altra persona è stata denunciata a piede libero

Un altro colpo della polizia contro lo spaccio di droga a Caserta. Nella giornata di giovedì, mentre i colleghi procedevano a trarre in arresto Maria Buttone e Benito Belforte, rispettivamente moglie e fratello del capoclan di Marcianise Domenico, gli agenti della Squadra Mobile arrestavano a Caserta il 48enne Francesco Iannello, residente nel Capoluogo, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in flagranza; hanno inoltre denunciato in stato di libertà P.F., 48 anni.

L’operazione di polizia è stata realizzata nell’ambito di un servizio della Squadra Mobile casertana, predisposto al fine di contrastare il fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti, che, nonostante l’apparente ridimensionamento subito a seguito delle misure adottate per fronteggiare la pandemia da coronavirus, continua ad imperversare sul territorio dell’intera provincia.

I poliziotti della sezione “Narcotici”, dopo una breve osservazione, effettuata nei pressi delle abitazioni dei soggetti, accertata la presenza degli stessi decidevano di controllarli e di effettuare una perquisizione domiciliare. L’atto sortiva esito positivo in quanto veniva ritrovata, occultata in varie parti delle abitazioni (tra cui un barattolo in cucina), sostanza vegetale di colore verde e sostanza solida di colore marrone; venivano inoltre sequestrati la somma di 1.000 euro suddivisa in banconote di vario taglio, nonché cellophane trasparente da imballaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attraverso le successive verifiche tecniche era possibile stabilire che le sostanze rinvenute erano 72 grammi circa di marijuana ed 86 grammi circa di hashish. Per tali fatti, dopo gli accertamenti di rito, Ianniello è stato dichiarato in arresto e, come disposto dal pubblico ministero di turno, condotto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida (l'uomo sarà rappresentato dall'avvocato Nello Sgambato); mentre P.F. è stato denunciato in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento