menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrati 40 kg di marijuana ed hashish: 6 arresti

La droga veniva importata dall'Albania e venduta sul mercato casertano

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti di 6 persone, ritenute, a vario titolo, responsabili di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

La misura cautelare riguarda elementi ritenuti vicini a gruppi della criminalità organizzata radicati della zona di Mondragone, tra i quali, Nino Fiorillo, Serafino Pietropalolo e Domenico Razzino, i quali, avvalendosi del potere intimidatorio derivante da tale appartenenza, si sono imposti nella gestione del traffico di sostanze stupefacenti lungo il litorale domitio in collegamento con alcuni cittadini albanesi, fornitori dello stupefacente.

I provvedimenti cautelari (4 in carcere e 2 agli arresti domiciliari, notificati a Mondragone e Frignano) costituiscono il risultato di un’attività investigativa avviata nel maggio 2017 e coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, che ha consentito di recuperare oltre 40 kg di stupefacenti (tra hashish e marijuana), nonché materiale idoneo al confezionamento.

L’attività ha infatti accertato l’esistenza e l’operatività di un’associazione per delinquere composta da italiani e albanesi dedita all’importazione, proprio dall’Albania, di sostanze stupefacenti da commercializzare nel territorio italiano, utilizzando come canali di ingresso alcuni porti della Puglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento