Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Villa Literno

Droga, armi e carta carburanti: tre assolti dal giudice

La sentenza pronunciata dal giudice Terranova

Droga, armi ma anche l'indebito utilizzo di una scheda carburanti intestata alla Senesi, società che si occupa di rifiuti. Accuse da cui sono stati assolti dal giudice Terranova del tribunale di Napoli Nord. 

La sentenza è stata pronunciata nella serata di venerdì. Valeria T., 48enne di Villa Literno, era accusata di spaccio di cocaina e marijuana. Per lei il pm aveva chiesto 4 anni ma il giudice ha accolto le tesi del suo difensore, l'avvocato Giovanni Cantelli, assolvendola. 

E ancora. Salvatore M., 44enne di Casal di Principe. Era accusato di aver detenuto una pistola modello Ranger oltre ad una sciabola con una lama di 70 centimetri, un pugnale di 30 centimetri ed una spada di 57 centimetri. Le argomentazioni del difensore, l'avvocato Mirella Baldascino, hanno fatto breccia nei giudici che lo hanno assolto. Il pm aveva chiesto 1 anno e 4 mesi. 

Infine, Salvatore C., 63enne di Villa Literno, difeso dagli avvocati Carlo De Stavola e Rocco Trombetti. Rispondeva dell'indebito utilizzo di una carta carburanti intestata alla Senesi. Anche per lui c'è stata l'assoluzione. Il pm aveva invocato un anno di carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, armi e carta carburanti: tre assolti dal giudice
CasertaNews è in caricamento