Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Maddaloni

Donna filma abusi sessuali su ragazza disabile. Orrore durato 48 ore

La giovane di 22 anni picchiata e sequestrata in un appartamento. I video scambiati su whatsapp

Mentre il vecchio porco violentava una 22enne con ritardi mentali una coppia di fidanzati assisteva compiaciuta e filmava il tutto. E' questo il quadro dell'orrore ricostruito dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta che hanno arrestato 3 persone, due uomini ed una donna, a Maddaloni.

Vittima degli abusi una 22enne affetta da grave deficit cognitivo. La ragazza conosceva i suoi aguzzini che abitano nel suo stesso quartiere. Così, durante una passeggiata, non è stato difficile per loro convicerla a seguirli in un appartamento dove uno dei tre è residente. Qui è iniziato un vero e proprio teatro dell'orrore. 

La giovane è stata dapprima picchiata con un bastone, riportando lesioni. Poi sono cominciati gli abusi sessuali. Ad approfittare della giovane I.P., di 64 anni, mentre la coppia di fidanzati - C.F., di 35, e V.M., di 41 - assisteva compiaciuta a quegli abusi effettuando più video con i propri cellulari. Vere e proprie torture che sono durate due giorni, in cui la 22enne è stata segregata quell'appartamento ed abusata. 

Il padre della ragazza, uscito quella mattina per lavoro, non vedendola ritornare aveva denunciato la scomparsa fino a quando la giovane era stata rintracciata presso la propria abitazione dove era stata riaccompagnata da uno dei tre aguzzini. Dal suo racconto e dai video rinvenuti sui cellulari degli indagati il quadro drammatico della vicenda è stato delineato.

Per i tre si sono aperte le porte del carcere. Sono accusati di violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona, lesioni, stalking e revenge porn. I filmini hard erano stati divulgati tra i tre indagati attraverso whatsapp. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna filma abusi sessuali su ragazza disabile. Orrore durato 48 ore

CasertaNews è in caricamento