Cronaca

Don Primo Poggi positivo al coronavirus: "Preghiamo per lui"

La storica guida del Santuario di Santa Lucia ha contratto il virus

Don Primo Poggi

Dopo il vescovo di Caserta Giovanni D’Alise, anche uno storico parroco del Capoluogo è risultato positivo al coronavirus. Si tratta di don Primo Poggi, storica guida del Santuario di Santa Lucia. La notizia è stata rilanciata tramite la pagina Facebook utilizzata per dare notizie sulle iniziative del Santuario. 

Nel messaggio si legge: “A tutti i fedeli del Santuario devo comunicarvi una notizia di massima importanza. Don Primo Poggi è risultato positivo al coronavirus. Pertanto chiedo a chi ha avuto contatto diretto con lui dal 14 settembre 2020 di mettersi in contatto affinché possano essere tracciati e contattati dal servizio sanitario per le verifiche del caso”. 

Le condizioni fisiche del sacerdote non sembrano preoccupanti. "Al momento - si legge - don Primo, compatibilmente con la sua età ed il suo stato di salute, non è in grave pericolo. Vi chiedo di pregare per lui. La Divina Misericordia e Santa Lucia ci accompagnino sempre”.

Don Primo è il primo parroco a risultare positivo dopo i tamponi a tappeto a cui sono stati sottoposti i sacerdoti e gli stretti collaboratori del vescovo D'Alise, in seguito al ricovero di quest'ultimo a cui è stato accertato il contagio dal virus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Primo Poggi positivo al coronavirus: "Preghiamo per lui"

CasertaNews è in caricamento