Ore cruciali per don Michele Barone e l'amico poliziotto

I legali chiedono l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare

Don Michele Barone

Sono ore cruciali per don Michele Barone ed il poliziotto Luigi Schettino. Stamattina dinanzi al Tribunale delle Libertà di Napoli si è celebrata l'udienza di Riesame in merito al procedimento che vede indagato il sacerdote, detenuto in carcere, per maltrattamenti e violenza sessuale, mentre il poliziotto è ristretto ai domiciliari.

Nel corso dell'udienza dinanzi al Riesame gli avvocati difensori Carlo Taormina, per don Barone, e Carlo De Stavola, per Schettino, hanno chiesto l'annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare. I due sono stati colpiti martedì scorso da un altro provvedimento giudiziario per il quale sono stati fissati gli interrogatori di garanzia tra la fine di questa settimana e l'inizio della prossima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

Torna su
CasertaNews è in caricamento