menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Barone

Michele Barone

Don Barone malato, salta il faccia a faccia coi giudici

L'ex sacerdote del Tempio presenta un certificato medico e diserta l'udienza più attesa

L'attesa resta in gola così come le parole, almeno per il momento. Michele Barone, l'ex sacerdote del Tempio di Casapesenna a processo per lesioni nei confronti di una 14enne di Maddaloni inflitte durante pratiche esorcistiche medievali e di violenza sessuale nei confronti di altre due fedeli, avrebbe dovuto prendere la parola in aula per raccontare la sua versione dei fatti. Ma l'udienza più attesa si è risolta con un mero rinvio. 

L'imputato, che avrebbe dovuto sostenere il proprio esame, ha presentato un certificato medico "disertando" il tribunale di Santa Maria Capua Vetere dove si sta celebrando il processo. La patologia che ha impedito a Barone di essere presente in aula è la stessa già lamentata in un'altra circostanza, nel corso della prima udienza dopo la sua dimissione dallo stato clericale siglata da Papa Francesco. 

Tutto rinviato è stato rinviato alla prossima settimana quando è in programma l'esame dell'ex prete. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Carlo De Stavola, Giuseppe Stellato, Camillo Irace e Maurizio Zuccaro. Le ragazze che hanno subito gli abusi sessuali si sono costituite parte civile con gli avvocati Rossella Calabritto e Luigi Mordacchini.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento