Cronaca

Don Barone, gli avvocati contro ‘Le Iene’ e le 2 ‘novelle redente’

Zuccaro ed Irace accusano la trasmissione televisiva: "Versione non corrisponde a realtà"

Barone con l'inviato delle Iene Gaetano Pecoraro

Dopo il nuovo servizio delle Iene su Michele Barone, l'ex prete del Tempio di Casapesenna condannato a 12 anni per le lesioni provocate su una ragazzina di 15 anni di Maddaloni durante esorcismi dal sapore medievale, i legali Camillo Irace e Maurizio Zuccaro rompono il silenzio. 

In primis la precisazione sul fatto che Barone è stato assolto con formula piena dalle accuse di violenza sessuale nei confronti di due sue seguaci. In secondo luogo Irace e Zuccaro sottolineano come il loro assistito non sia mai stato "indagato per reati sessuali nei confronti di minorenni", circostanza emersa durante il processo e riferita proprio dalla 15enne che aveva parlato di aver dormito con don Michele e di essersi svegliata "con le parti intime gonfie". 

I legali hanno definito "non rispondente alla realtà" la nuova ricostruzione fornita dalla Iene bollando come "calunniose e diffamatorie", le nuove testimonianze rese alla trasmissione televisiva da "due nuove Maddalene redente sulla via di Damasco". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Barone, gli avvocati contro ‘Le Iene’ e le 2 ‘novelle redente’

CasertaNews è in caricamento