rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Gricignano di Aversa

Ottiene i domiciliari e si ferma al bar, il giudice lo assolve per l'evasione

Il titolare del locale aveva denunciato Di Grazia per presunte minacce

Stava rientrando a casa dopo che gli erano stati concessi i domiciliari. Nel tragitto si era fermato in un bar di Gricignano d'Aversa venendo arrestato per evasione con la revoca dei benefici della detenzione domestica. 

La sentenza

Questa la vicenda che ha visto protagonista Francesco Di Grazia - con precedenti anche per reati associativi per la sua presunta appartenenza al gruppo Di Grazia attivo sul territorio di Carinaro - che è stato assolto per il reato di evasione. A pronunciare il verdetto il giudice Troise del tribunale di Napoli Nord che ha accolto le argomentazioni dei difensori, gli avvocati Gaetano Laiso e Carmine D'Aniello. La Procura aveva invocato la condanna a 1 anno di reclusione. 

I fatti

Di Grazia aveva ottenuto il beneficio della detenzione domiciliare dal magistrato di sorveglianza di Sassari, dove si trovava detenuto. Al rientro dalla Sardegna, era il dicembre 2017, si fermò in un bar a Gricignano d'Aversa. Il proprietario del locale lo denunciò per presunte minacce che gli costarono l'arresto per evasione e la revoca dei domiciliari. Reato per cui è stata pronunciata sentenza assolutoria con formula piena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottiene i domiciliari e si ferma al bar, il giudice lo assolve per l'evasione

CasertaNews è in caricamento