rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Castel Volturno

Carte d'identità false: il giudice la scagiona

Assolta una 77enne di Castel Volturno. I documenti "tarocchi" trovati dai carabinieri nella sua abitazione

Assolta R.D.B., 77enne di Castel Volturno, per il reato di possesso e falsificazione di documenti validi per l'espatrio e ricettazione.

Nel giugno scorso presso l'abitazione castellana dell'anziana donna vennero rinvenute 2 carte di identità valide per l'espatrio ed una tessera sanitaria. Documenti accertati esser contraffatti dagli inquirenti. Rinviata a giudizio presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere il Pubblico Ministero richiese una pena a due anni di reclusione e 1.500 euro di multa.

L'avvocato difensore della donna, Francesca Luongo, contestando la diretta riconducibilità della falsificazione dei documenti identificativi all'imputata nonché la provenienza da parte di terzi del bene falsificato ha mostrato la mancanza di uno degli elementi costitutivi del reato di ricettazione ovvero la riconducibilità a terzi del reato presupposto ottenendo dal Tribunale di Santa in composizione monocratica l'assoluzione dell'imputata perché il fatto non costituisce reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carte d'identità false: il giudice la scagiona

CasertaNews è in caricamento