Divise sporche, condanna definitiva per il poliziotto

La Cassazione conferma la pena a 8 anni per Camarca accusato di aver coperto gli spacciatori

Diventa definitiva la condanna per Nunziante Camarca, il poliziotto di Marcianise coinvolto nella maxi inchiesta sul giro di droga coperto dalle forze dell'ordine. La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso presentato da Camarca e confermato la pena inflitta dalla Corte d'Appello di Napoli che aveva comminato una pena di 8 anni di reclusione. 

Secondo l’accusa Camarca avrebbe coperto attivamente due gruppi criminali che a Marcianise operavano nello spaccio di droga, rivelando a pagamento notizie riservate su indagini a loro carico oppure orientando le investigazioni sui gruppi avversari. E sarebbero stati tanto organici ai clan al punto da arrivare a consegnare dosi di cocaina ai clienti e a recuperare i crediti e riciclare i proventi dello spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento