rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca Castel Volturno

Divise della polizia da vendere sulle bancarelle: ambulante finisce nei guai

La perquisizione in casa dopo la segnalazione per degli spari. Il gup lo scarcera

Dalla segnalazione per spari alla scoperta di divise originali della polizia in casa. Per questo era finito agli arresti domiciliari F.P., di Castel Volturno. 

A far scattare i controlli è stata la segnalazione, fatta da un cittadino straniero, su una persona attinta da colpi di arma da fuoco. Immediato l'intervento dei carabinieri che non hanno trovato elementi utili a riscontrare segni di spari. Ma nell'abitazione di F.P. sono stati trovati una patente di guida non sua, una carta d'identità di cui era stato denunciato il furto oltre ad una divisa ed una giacca a vento originali della Polizia di Stato. L'uomo si è giustificato evidenziando, soprattutto sul possesso delle divise, che si trattava di abiti che gli venivano consegnati per essere rivenduti nei mercatini. 

Argomentazioni che non hanno convinto il pubblico ministero che aveva disposto gli arresti domiciliari. All'esito dell'interrogatorio di garanzia, però, il gup Pasquale D'Angelo, accogliendo le tesi dei difensori di F.P. - gli avvocati Gennaro Caracciolo ed Agostino Russo dello studio Forensis - ha disposto l'immediata scarcerazione dell'uomo non sussistendo le esigenze cautelari per la natura dei fatti. L'uomo è tornato in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divise della polizia da vendere sulle bancarelle: ambulante finisce nei guai

CasertaNews è in caricamento