Cronaca

Dissequestrato allevamento di cani

La decisione del magistrato che ha accolto l'istanza dell'avvocato difensore

Dopo due mesi è stato dissequestrato l’allevamento di cani a Macerata Campania. Il pubblico ministero Pontillo della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha dato il placet al dissequestro della struttura a cui erano stati posti i sigilli nell’aprile scorso. Accolta dunque l’istanza dell’avvocato Nicola Musone, che rappresentava il proprietario dell’allevamento di cani, residente a Macerata Campania, che ha attestato come gli animali fossero in buone condizioni. Il sequestro era scattato a seguito dei controlli dei medici veterinari dell’Asl di Caserta e Marcianise insieme ai carabinieri della Forestale di Marcianise che avevano riscontrato come i cani fossero tenuti in recinti più piccoli rispetto alle loro esigenze (erano tutti di razza Setter e Spinone).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissequestrato allevamento di cani

CasertaNews è in caricamento