rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Capodrise

Fermato con 830 display e 15 telefoni 'tarocchi': il giudice lo assolve

Il 50enne era accusato di ricettazione e introduzione in commercio di prodotti contraffatti. La Procura aveva chiesto 4 anni

Era stato fermato con 830 display e cover e 15 telefoni Samsung. Tutti falsi. Per questo un 50enne di Capodrise era finito davanti al giudice del tribunale di Bergamo con le accuse di ricettazione ed introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. Oggi c'è stata la sentenza. La Procura aveva chiesto una maxi condanna a 4 anni di reclusione ma il giudice, accogliendo le argomentazioni del difensore, l'avvocato Nicola Musone, ha pronunciato sentenza di assoluzione con formula piena: per non aver commesso il fatto. Il giudice ha condiviso l'impianto difensivo che ha sostenuto come quei dispositivi non fossero destinati alla vendita, o almeno che tale circostanza non fosse stata provata durante il processo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con 830 display e 15 telefoni 'tarocchi': il giudice lo assolve

CasertaNews è in caricamento