menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disoccupato mette in vendita un rene su Facebook

L'annuncio in un video: l'uomo costretto a vivere in un tugurio e senza cibo

Una storia di disperazione e rabbia. È quella che si cela dietro l’annuncio shock lanciato tramite un video sui social da Antonio C., 52enne disoccupato di Recale, che su Facebook ha annunciato la volontà di vendere un rene al migliore offerente.

Una storia simile a quelle di tanti casertani che negli ultimi anni sono rimasti vittime della crisi economica. Antonio, come scrive Claudio Lombardi su ‘Il Mattino’, per otto anni ha lavorato come parcheggiatore per un’emittente televisiva e per uno studio dentistico, salvo poi venire licenziato e sfrattato. Dopo anni di problemi, la decisione-provocazione di mettere in vendita un rene su Facebook, ovviamente una pratica illegale in Italia.

Ora abita in un ‘tugurio’ nel centro di Recale, dove riceve la fondamentale assistenza della Caritas, ma non mangia da giorni e ha anche tentato il suicidio. Antonio ha anche tentato la carte del reddito di cittadinanza, ma sta aspettando ancora una risposta. Il video pubblicato sui social ha provocato la reazione dei suoi concittadini, si spera che qualcuno possa dargli l’aiuto decisivo per una svolta nella sua vita complicata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento