Scovata una discarica "open air" di rifiuti pericolosissimi | FOTO

Scoperta dai volontari, segnalata alle forze dell'ordine

La discarica abusiva trovata a Cancello ed Arnone

Scovata l'ennesima discarica "open air": tra i cumuli sbucano residui di amianto. E' successo a Cancello ed Arnone dove i volontari della Vigilanza Ambientale WWF del nucleo Provinciale di Caserta, in un'area limitrofa al ponte della ferrovia, in un'ansa del Fiume Volturno hanno scoperto cumuli di rifiuti disseminati in tutta la zona. Alcuni cumuli contenevano materiale edile con al suo interno amianto. I cumuli sono circa di 20 metri cubi per 10 metri di lunghezza. I volontari hanno provveduto a segnalare la discarica abusiva alle autorità competenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

discarica cancello ed arnone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento