rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Dragoni

Apecar comunale piena di rifiuti, blitz della Forestale

Scoperta una discarica abusiva di rifiuti pericolosi ai piedi della casa municipale

Una vicenda grave e preoccupante è emersa mattina a Dragoni, dove i carabinieri del Corpo Forestale hanno scoperto una discarica abusiva di rifiuti pericolosi ai piedi della casa municipale. Tra i materiali rinvenuti, secchi di vernice, scatole di toner esauriti, vecchi pneumatici e altri rifiuti, il tutto ammassato su un’Apecar di proprietà del comune. Il sindaco Antonella D’Aloia e la sua amministrazione, che hanno sempre enfatizzato l’attenzione per l’ambiente, si sono visti inaspettatamente coinvolti in uno scandalo ambientale.

“Al posto di dare l’esempio di una gestione corretta dei rifiuti, sembra che abbiano preferito ignorare le regole e abbandonare materiali pericolosi vicino alla sede del municipio”, tuonano dai banchi dell’opposizione. “Il gesto è particolarmente grave, poiché i rappresentanti istituzionali dovrebbero essere i primi a dare il buon esempio ai cittadini, promuovendo la raccolta differenziata e la corretta gestione dei rifiuti. Invece, l’accumulo di materiali pericolosi è un pessimo esempio per la comunità”. La scoperta della discarica abusiva è stata possibile grazie all’intervento tempestivo dei carabinieri del Corpo Forestale di Pietramelara.

Il sequestro dell’area interessata è già stato effettuato, con i sigilli posti per impedire ulteriori accessi. Nei prossimi giorni, è probabile che venga presentata una denuncia verso il responsabile dello sversamento, che potrebbe essere il sindaco pro-tempore o un altro membro dell’amministrazione comunale ritenuto responsabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apecar comunale piena di rifiuti, blitz della Forestale

CasertaNews è in caricamento