Amianto e 'scarti' della carrozzerie, scoperta mega discarica a cielo aperto

Lo sversamento illegale in una zona agricola di Succivo non coperta da videosorveglianza

Amianto, scarti di lavorazione di fabbriche e rifiuti di autocarrozzerie: è stata scoperta una mega discarica a cielo aperto in una zona agricola del territorio di Succivo. “E’ un orrore – afferma il sindaco Gianni Colella -, e questo è avvenuto nell’unica zona non coperta da videosorveglianza”.

Chi ha sversato tutti questi materiali anche nocivi sapeva bene di poter agire indisturbato. C’è stato un sopralluogo dell’assessore all’Ambiente Imma Marsilio accompagnata dal neo comandante della polizia municipale Giovanni Carrillo e dalle Guardie ambientali, che altro non hanno potuto fare che constatare la presenza di questa mega discarica. Dal Comune fanno sapere che “il tutto stesso oggi sarà caratterizzato e messo in sicurezza”.

L'amministrazione come rimedio estremo intende chiudere tutte le vie che portano ai fondi agricoli lasciando le chiavi di accesso solo ai proprietari dei fondi. “E’ una lotta contro il tempo ma grazie anche alle segnalazioni dei cittadini non si arretrerà di un solo passo”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento