menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Barletta e Gennaro Spasiano

Giuseppe Barletta e Gennaro Spasiano

Dirigente comunale in ospedale, salta il processo sui favori all'Interporto

Si torna in aula a metà marzo per la testimonianza dell'ex commissario prefettizio Reppucci

Il dirigente del comune di Marcianise Gennaro Spasiano ricoverato in ospedale. Questo il motivo per il quale il processo che lo vede imputato insieme al patron dell'Interporto Giuseppe Barletta ed all'ex amministratore delegato dell'Ise Antonio Campolattano è stato rinviato.

Stamattina, dinanzi al collegio presieduto dal giudice D'Angelo del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, l'ex pm di Mani Pulite Antonio Di Pietro, difensore insieme all'avvocato Andrea Piccolo proprio di Spasiano, ha formalizzato l'istanza di rinvio che è stata ovviamente accolta. Si torna in aula a metà marzo per la testimonianza dell'ex commissario straordinario del Comune di Marcianise Reppucci

La vicenda al centro del processo riguarda i presunti favori per i permessi a costruire dell'Interporto che sarebbero stati privi della necessaria approvazione della variante urbanistica. L’illegittimità dei permessi muove dalla constatazione della Procura circa il fatto che il dirigente Spasiano avrebbe fondato i permessi su una delibera del commissario straordinario del Comune di Marcianise datata 3 giugno 2016 non potendolo fare, posto che tale delibera era in realtà priva di valore provvedimentale. Nel collegio difensivo sono impegnati anche gli avvocati Mauro Iodice ed Amedeo Barletta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento