Cronaca

Dipendente chiede 270mila euro di risarcimento all'ospedale

Chiesti i danni per "patologia dipendente da causa di servizio"

Vuole oltre 270mila euro a titolo di risarcimento danni causati dal lavoro e trascina l'azienda ospedaliera in tribunale. E' quanto accaduto a Caserta, dove un dipendente dell'ospedale "Sant'Anna e San Sebastiano", D.L., ha presentato un ricorso innanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (sezione Lavoro) per vedersi risarcire i danni "in quanto affetto da patologia dipendente da causa di servizio". Tuttavia, da un'istruttoria effettuata in merito dai vertici dell'Aorn di Caserta, "risulta necessario provvedere alla costituzione di questa Azienda nel predetto giudizio al fine di resistere alla pretesa del ricorrente", si legge in una determina firmata dall'avvocato Chiara Di Biase, direttore dell'Uoc Affari Legali. Per questo motivo il direttore generale dell'ospedale, Gaetano Gubitosa, ha conferito mandato ai legali interni Di Biase e Antimo D'Alessandro di difendere gli interessi dell'Aorn dinanzi al giudice del lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendente chiede 270mila euro di risarcimento all'ospedale

CasertaNews è in caricamento