Dieci checkpoint dell'esercito per blindare le zone rosse del casertano

I militari sono giunti in serata ai confini di Marcianise ed Orta di Atella e resteranno fino al 4 novembre

I militari dell'esercito che sono arrivati a Marcianise

Arriva l'esercito a Marcianise ed Orta di Atella, dichiarate "zona rossa" dal governatore Vincenzo De Luca alla luce dell'aumento esponenziale dei contagi. Il dispositivo prevede 10 checkpoint, tra le due città, da cui sarà possibile entrare o uscire esibendo autocertificazione ai militari a presidio degli accessi. 

Un piano enorme quello disposto dalla Questura di Caserta per controllare il rispetto dell'ordinanza del presidente della Regione. Saranno i Comuni, insieme alla protezione civile, a delimitare materialmente la cintura e direzionare le persone verso gli accessi presidiati dall'Esercito. Inoltre, saranno attive pattuglie mobili per controllare all'interno ed all'esterno la regolarità della mobilità ed il rispetto delle restrizioni. La zona rossa resterà attiva fino al 4 novembre. 

esercito zona rossa marcianise2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • L'abbandono, poi le lacrime e l'abbraccio: 'C'è Posta per Te' riunisce padre e figlio del casertano

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Un boato in pieno coprifuoco: bomba esplode davanti a tabacchi

Torna su
CasertaNews è in caricamento