menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Detenuto tenta il suicidio in carcere

Salvato dalla penitenziaria. La Cgil accusa: "Grave che direttore, comandante e vice non fossero nella struttura allo stesso momento"

Questa mattina si è sfiorata una nuova tragedia al carcere di Arienzo. Un detenuto ha tentato di impiccarsi utilizzando le lenzuola in dotazione e solo il pronto intervento di un ispettore di polizia penitenziaria ha evitato che l'uomo perdesse la vita.

"E' paradossale e incomprensibile che oggi non fossero presenti nella struttura carceraria né il direttore né il comandante né il vice-Comandante - dichiara Franco Falzarano, coordinatore provinciale della FP-CGIL per la polizia penitenziaria - Questo evidenzia gravi difetti organizzativi già di per sé inaccettabili, ancor più inaccettabili in un momento dove è stato innalzato il livello di attenzione negli istituti penitenziari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento