menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'operazione dei carabinieri ha portato alla denuncia del 42enne di Sant'Arpino

L'operazione dei carabinieri ha portato alla denuncia del 42enne di Sant'Arpino

Stoccaggio illecito di rifiuti, denunciato imprenditore

Il blitz dei carabinieri nel sito di recupero e smaltimento di materiale ferroso

Denunciato un 42enne di Sant'Arpino, titolare di una società di recupero e smaltimento di materiale ferroso sita nel comune di Grumo Nevano, già noto alle forze dell'ordine. Per l'imprenditore anche una sanzione salata per diverse migliaia di euro.

Secondo quanto accertato dai carabinieri delle stazioni di Grumo Nevano e Casandrino, intervenuti insieme a quelli del nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale di Napoli, la società non rispettava le normative in materia di stoccaggio dei rifiuti. Riscontrate, infatti, difformità sulla collocazione dei rifiuti rispetto alle aree preposte allo stoccaggio e la presenza di griglie di raccolta delle acque, ostruite, che non ne permettevano il regolare deflusso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid si porta via il proprietario di 'Tenuta Pegaso'

  • Cronaca

    Speranze di 'zona gialla' per la Campania dal 26 aprile

  • Cronaca

    Il Covid contagia il presidente de 'Il Sorriso di Padre Pio'

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento