Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Castel Volturno

Blitz nel terreno dopo gli arresti, trovate 25 auto rubate

Denunciato Alfonso Ciotola per ricettazione. Il giudice gli ha concesso la convalida dopo l'arresto per riciclaggio

Venticinque auto rubate pronte a essere cannibalizzate e rivendute. E’ il blitz dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Capua presso l’abitazione di Alfonso Ciotola, 54enne di Castel Volturno, in via Salvator Rosa, dopo il suo arresto per riciclaggio insieme ad Angelo Pagliuca, 54enne di Mondragone.

Mentre il gip Daniela Vecchiarelli del tribunale di Santa Maria Capua Vetere convalidava l’arresto e disponeva i domiciliari per entrambi gli indagati i militari proseguivano le indagini. I carabinieri infatti si sono recati in un terreno pertinente l’abitazione di Ciotola e lì hanno trovato le 25 vetture, alcune già fatte a pezzi, pronte per essere rivendute. Per Alfonso Ciotola è scattata la denuncia per ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz nel terreno dopo gli arresti, trovate 25 auto rubate
CasertaNews è in caricamento