Cronaca

Cartelloni pubblicitari non autorizzati, dentista fa ricorso contro il Comune

Il professionista ha fatto ricorso contro le sanzioni comminate dai vigili urbani

Aveva installato cartelli pubblicitari per sponsorizzare il suo studio dentistico ma per gli agenti della polizia municipale del Capoluogo non erano stati autorizzati. Per questo motivo il medico ha deciso di portare il Comune in tribunale dopo aver già perso il primo round al Giudice di Pace. Ora la battaglia legale si sposta al tribunale di Santa Maria Capua Vetere  dove il titolare dello studio dentistico ‘Dental Architecture’ ha promosso ricorso, costringendo il Comune di Caserta a costruirsi nuovamente per il tramite dell’avvocato Lidia Gallo. L’udienza è prevista nella prima decade di luglio. Per gli agenti del comando della polizia municipale il medico avrebbe violato l’articolo 23 del Codice della Strada (comma 4 e 11) per aver installato cartelloni pubblicitari senza autorizzazione da parte del Comune con una multa che può arrivare fino ai 1600 euro circa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartelloni pubblicitari non autorizzati, dentista fa ricorso contro il Comune

CasertaNews è in caricamento