Ruspe in azione, abbattimento per due villette abusive

Al via le operazioni di demolizione delle due abitazioni realizzate senza autorizzazione

Al via la demolizione

Abbattimento per due villette abusive in via Lucca a Marcianise e di proprietà di R.B., di 56 anni. Nel corso della mattinata, su disposizione della Procura della Repubblica, è cominciata la demolizione dell'imponente manufatto realizzato senza alcuna autorizzazione.

L'edificio, suddiviso in due villette monofamiliari, era completo e rifinito, costruito con strutture portanti e solai in cemento armato. Le due villette erano composte da 3 piani fuori terra oltre ad ampi cantinati, con una superficie di circa 170 metri cadauno. 

"Va sottolineata la gravità della violazione urbanistica di forte impatto ambientale - fanno sapere dalla Procura - desumibile dall'ampiezza notevole del manufatto abusivo realizzato in totale assenza dei titoli abilitativi edilizi", cioè in assenza di permesso a costruire e senza autorizzazione sismica per le realizzate e rilevanti opere strutturali. 

Il terreno su cui risulta realizzato l'edificio sarebbe coperto dal vincolo sismico e d'inedificabilità, secondo il piano regolatore comunale. Di recente stessi provvedimenti sono stati eseguiti a Casal di Principe e San Nicola la Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento