Demolita l'officina abusiva accanto l'ospedale | FOTO

L’attività di officina meccanica era priva di qualsiasi autorizzazione amministrativa

L'officina demolita su ordine della Procura

Ruspe in azione per abbattere un immobile abusivo a Caserta. I lavori, iniziati su ordine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, riguardano un locale a pian terreno, abusivo e fatiscente, adibito ad officina meccanica abusiva di circa 90 mq, composto da un livello fuori terra, con struttura in ferro, tompagnato esternamente da mattoni forati e cancello di ingresso. 

L’immobile abusivo è stato realizzato nel comune di Caserta al vicolo G.M. di Blasio n.2 angolo via Amalfi (proproo accanto all'ospedale di Caserta), utilizzato come locale per eseguire controlli di natura meccanica sui veicoli.

L’attività di officina meccanica, interrotta dalla Procura, era priva di qualsiasi autorizzazione amministrativa, ciò causava un inquinamento ambientale molto alto, dovuto principalmente allo smaltimento dei rifiuti speciali e non, quali filtri ed oli esausti proveniente dai cambi di olio delle autovetture in riparazione, direttamente nelle fogne comunali, poiché l’officina meccanica era priva sia di fossa biologica the di qualsiasi attrezzatura di recupero degli oli esausti (rifiuto pericoloso).

Il tutto risulta realizzato su un terreno coperto dal vincolo sismico e di inedificabilità dettato dal piano regolatore comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento