I danni del maltempo: tre alberi crollati, colpita anche un'auto | FOTO

Gli alti fusti in via Collecini, via Buozzi e via Sardegna non hanno resistito al violento temporale abbattutosi sul Capoluogo

L'albero crollato in via Collecini a Caserta

Iniziano a farsi sentire i primi danni del maltempo. Un albero di grossa taglia si è abbattuto improvvisamente sulla carreggiata di via Francesco Collecini a Caserta. L'alto fusto che costeggia la strada a causa della pioggia incessante è crollato sul manto stradale ed ha colpito un'auto parcheggiata nelle vicinanze. Per fortuna al momento del crollo nessuno si è trovato a passare da quelle parti, dunque non si registrano feriti nè tantomeno danni ingenti.

Strada chiusa per tagliare gli alti fusti 

Il forte boato a svegliato i residenti del rione Vanvitelli che subito hanno allertato i soccorsi. Sul posto sono giunti tempestivamente gli agenti della polizia municipale, guidati dal comandante Luigi De Simone, e gli operai di una ditta comunale che stanno provvedendo alla rimozione del grosso albero dalla carreggiata. La strada è chiusa al traffico veicolare e la ditta incaricata dal Comune sta provvedendo al taglio di tutti gli alti fusti che costeggiano via Collecini, per evitare ulteriori crolli. 

Crolli anche in altre due strade

Gli effetti del forte temporale si sono fatti sentire anche in via Bruno Buozzi, dove un albero (sito all'interno di un parco) è si è abbattuto violentemente sull'asfalto di un vialetto, andando a finire su un'auto in sosta. Stesso disagio si registra anche in via Sardegna.

40 interventi dei vigili del fuoco

Molteplici sono gli interventi dei vigili del fuoco per il maltempo. Quaranta solo a Caserta e Avellino. E' quanto comunicato via Twitter dai caschi rossi, impegnati in centinaia di interventi nel Centro-Sud della penisola, soprattutto in Campania e nel Lazio (le regioni maggiormente colpite dall'emergenza meteorologica). 

Tutte le squadre del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta e dei distaccamenti di Aversa, Marcianise, Teano, Mondragone e Piedimonte Matese sono impegnate per far fronte alle numerose richieste di interventi causati dalla straordinaria ondata di maltempo che ha colpito tutta la provincia Casertana. I Vigili del Fuoco hanno lavorato incessantemente per affrontare le decine di segnalazioni giunte per interventi riguardanti: smottamenti, allagamenti, alberi pericolanti, guaine pericolanti ed auto in panne bloccate all'interno di sottovia allagati. Per fronteggiare l'emergenza sono state richiamate anche altre squadre di Vigili del Fuoco non in servizio, impegnate con vari mezzi di soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento