rotate-mobile
Cronaca Frignano

Cumuli di amianto e scarti tessili nell'area dove era prevista la zona Pip

A fare la scoperta i volontari della 'Dea'

Cumuli di rifiuti, alcuni anche formati da resti di roghi tossici, sono stati scoperti dagli ambientalisti in una zona di Frignano.

I volontari dell' associazione ambientale DEA e Osservatori Civici Campania, in un’area della città dove “doveva sorgere una Zona pip , da tempo adibita a smaltimenti illeciti di materiali vari”, dicono gli ambientalisti, sono stati riscontrati numerosissimi resti di scarti tessili, grossi pneumatici, un cumulo di lastre ondulate rotte in verosimile amianto, materassi, materiali plastici e altro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cumuli di amianto e scarti tessili nell'area dove era prevista la zona Pip

CasertaNews è in caricamento