rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca San Felice a Cancello

Morti nel crollo della casa, funerali dopo le autopsie per Mario e Giuseppina

La Procura vuole ricostruire i motivi dell’esplosione dell’abitazione

Una tragedia che difficilmente sarà dimenticata quella di Mario e Giuseppina Sgambato, marito e moglie di 74 anni, morti nel crollo della loro abitazione a Cancello Scalo, frazione di San Felice a Cancello.

La coppia è deceduta per le ferite riportate dal crollo: il marito non ha avuto scampo; la moglie, invece, è deceduta dopo il ricovero all’ospedale Cardarelli di Napoli. I funerali della coppia saranno fissati solo dopo che saranno effettuate le autopsie che sono state disposte dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Il sindaco di San Felice a Cancello Giovanni Ferrara ha già annunciato il lutto cittadino per i funeral.

Gli inquirenti attendono di capire cosa abbia provocato la perdita di gas, da cui è scaturita l’esplosione che ha portato al crollo della palazzina. I vigili del fuoco potranno aiutare a fare chiarezza su cosa sia accaduto all’alba di venerdì.

Una tragedia che ha provocato 2 morti ma che poteva avere conseguenze ancora più drammatiche se gli altri inquilini (Luca Piscitelli, la moglie ed il figlio) non avessero avuto problemi con la consegna dei mobili che ha rinviato il loro trasferimento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti nel crollo della casa, funerali dopo le autopsie per Mario e Giuseppina

CasertaNews è in caricamento