Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Case popolari fatiscenti, crollano pezzi di intonaco: il sindaco ordina i lavori

Marino firma due ordinanze per evitare la tragedia: concessi 30 giorni di tempo all'Iacp per ripristinare le condizioni di sicurezza in via Falcone e via Raffaello

Case popolari fatiscenti e pericolose per l'incolumità dei cittadini, il sindaco di Caserta corre ai ripari per evitare la tragedia. Carlo Marino ha ordinato all'Istituto autonomo case popolari (Iacp) di eseguire i lavori di messa in sicurezza di due edifici: uno sito in via Falcone e l'altro in via Raffaello (rione Cappiello). 

Le condizioni di degrado che attanagliano questi due fabbricati di edilizia residenziale pubblica sono divenute ormai insostenibili: pezzi di intonaco sono caduti dai piani alti degli edifici, costituendo una seria minaccia per la sicurezza dei residenti e dei passanti. E' quanto emerge dal verbale di sopralluogo dei tecnici comunali e da una comunicazione dei vigili del fuoco di Caserta intervenuti sul posto nei mesi di marzo e aprile di quest'anno.

Ora l'Iacp avrà 30 giorni di tempo per ripristinare le condizioni di sicurezza. Qualora ciò non accadesse, l'istituto rischia una sanzione amministrativa dai 154 ai 929 euro e i lavori verranno eseguiti d'ufficio dall'amministrazione comunale, con il recupero coattivo delle spese sostenute in danno dell'Iacp (proprietario degli edifici) inadempiente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari fatiscenti, crollano pezzi di intonaco: il sindaco ordina i lavori

CasertaNews è in caricamento