menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I 'Covid party' scoperti dall'inviato di Striscia la Notizia

I 'Covid party' scoperti dall'inviato di Striscia la Notizia

Chiuso il ristorante del 'Covid party' dopo il blitz di Luca Abete

Scattata anche una multa di 5000 euro al titolare per la violazione delle disposizioni governative volte a contenere il contagio

Sigilli alla struttura ricettiva del litorale domizio dopo il servizio dell'inviato di 'Striscia la Notizia'. È quanto accaduto a Castel Volturno al km 40+750 della Strada Statale Domiziana dove gli agenti della polizia municipale di Castel Volturno hanno apposto i sigilli ad una imponente struttura ricettiva finita nel mirino di Luca Abete per i 'Covid party'.

I poliziotti locali castellani hanno accettato l'assenza di qualsiasi autorizzazione amministrativa disponendone il sequestro. Il titolare dell'impianto ricettivo D. T., 54enne di Castel Volturno, oltre al deferimento per gli abusi edilizi, è stato destinatario di una sanzione pari a 5000 euro per la violazione delle disposizioni governative volte a contenere il contagio da coronavirus, oltre la riscontrata mancanza di apposita licenza per la somministrazione delle bevande.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento