rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Aversa

Costruisce su un'area del Comune: ordinanza di sgombero dopo 3 sentenze

L'Ente deve rientrare in possesso della zona per procedere alla demolizione

Manufatto abusivo su un’area standard in viale Olimpico tuttora occupato. Il Comune di Aversa ne ordina lo sgombero immediato per entrarne in legittimo possesso e procedere alla demolizione.

Con soddisfazione del sindaco Alfonso Golia e dell’assessore all’Urbanistica Marco Villano giunge finalmente al termine un noto contenzioso che sembrava infinito poiché ha opposto per quasi due decenni l’Ente civico normanno al realizzatore della stessa opera abusiva, il signor F.F., 51 anni, residente ad Aversa nello stesso Viale Olimpico.

Difatti, dopo due ordinanze adottate dall’Ufficio Tecnico comunale, nel 2018 e nel 2019, alle quali lo stesso signor F.F. non ha mai ottemperato (si era opposto ritenendo di poter dimostrare la sua legittima e corretta posizione), e dopo una sentenza del Tar Campania del 2020 e due sentenze del Consiglio di Stato del 2021 che hanno completamente rigettato le sue istanze dando ragione al Comune di Aversa, si è giunti alla diffida notificata pochi giorni fa allo stesso cittadino con la quale si intima la consegna del manufatto (e la relativa area su cui sorge) previo sgombero dello stesso.

Entro oggi, dunque, il cittadino diffidato dovrà adempiere ai suoi doveri, altrimenti il Comune (attraverso il dirigente ‘ad interim’ del settore Patrimonio nonché Comandante della polizia locale Stefano Guarino) provvederà a procedere in danno con l’accesso e lo sgombero coattivi, l’addebito dei relativi costi e le eventuali comunicazioni all’Autorità giudiziaria per profili di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costruisce su un'area del Comune: ordinanza di sgombero dopo 3 sentenze

CasertaNews è in caricamento