rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Casal di Principe

CAMORRA Condannato a 6 anni, Corvino in carcere

Si è costituito dopo la sentenza d'Appello. Era sotto processo per estorsione, usura, ricettazione, riciclaggio, porto e detenzione abusiva di armi

Si è costituito al comando dei carabinieri di Frosinone dopo che la Corte d'Appello aveva emesso una condanna a 6 anni e 4 mesi di reclusione nei suo confronti.

E' finita così la vita da uomo libero di Nicola Corvino, 55 anni di Casal di Principe. L'uomo è stato condannato per associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere, estorsione, usura, ricettazione, riciclaggio, porto e detenzione abusiva di armi.

Corvino, pluripregiudicato per analoghi reati, già sottoposto ad obbligo di firma, appartiene al clan “Schiavone” operante tra Casal d Principe e l'agro aversano ed è soprannominato “O’ Calabriciello”. Si è costituito presso il Comando dell'Arma di Frosinone ed è stato associato presso la Casa Circondariale della città ciociara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CAMORRA Condannato a 6 anni, Corvino in carcere

CasertaNews è in caricamento