menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ispezione delle fogne in corso Giannone a Caserta

L'ispezione delle fogne in corso Giannone a Caserta

Corso Giannone chiuso, nuova ispezione nelle fogne

L’operazione potrebbe essere collegata alle indagini sulla rapina alle Poste

Strada chiuda dai due accessi (sia da piazza Vanvitelli che da via G. M. Bosco) ed ispezione in atto nelle fogne. E’ la scena che si è presentata questa mattina verso le ore 8 in corso Giannone, proprio davanti all’ufficio postale rapinato a dicembre con un’azione degna della serie “La Casa di Carta”.

Una rapina in stile ‘Casa di Carta’: il cambio dei cellulari ha fatto scattare il blitz

Una ispezione nelle fogne controllata a vista da polizia e vigili urbani che lascia immaginare una nuova verifica nel luogo utilizzato per mettere a segno il colpo nell’ufficio postale. Soprattutto considerando che dieci giorni fa, a San Marcellino, è stata arrestata una banda che stava utilizzando la stessa tecnica per rapinare un altro ufficio postale.

La tesi è che tra quei malviventi ci possa essere qualcuno che abbia preso l’arte al colpo di corso Giannone nel dicembre scorso: ma tra l’idea e l’imputazione ci passano le prove. E forse sono proprio quelle che adesso si stanno cercando. Riscontri su spunti investigativi per chiudere il cerchio su una rapina che fece molto scalpore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento