menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La zona rossa a Mondragone

La zona rossa a Mondragone

Positivi “alla gogna”: sul sito del Comune spuntano i nomi di 18 messi in quarantena

L’elenco è allegato all’ordinanza che dispone la ‘clausura’ dopo aver verificato il contagio. Il Comune cancella i nomi dopo la segnalazione di Casertanews

Nome, età e finanche l’indirizzo: c’è indicato proprio tutto nel documento pubblicato sull’albo pretorio del Comune di Mondragone a corredo dell’ordinanza del sindaco Virgilio Pacifico con la quale viene disposta la quarantena per 18 persone residenti a Mondragone per le quali è stata riscontrata la positività al coronavirus dopo i test effettuati nell’area circostante alla zona rossa dei Palazzi Cirio lo scorso 28 giugno.

Di fatto sono state rese pubbliche informazioni che, invece, dovevano restare private. Notizie che sono relative ai test che l’Asl Caserta ha effettuato su disposizione della Regione Campania dopo che è scoppiato il focolaio nei Palazzi Cirio, che tanti problemi a creato a Mondragone, soprattutto sul fronte delle tensioni sociali tra bulgari ed italiani, che sono sfociate in manifestazioni e scontri nella ‘zona rossa’. Che sono poi continuate anche con l’arrivo sul litorale domizio di Matteo Salvini. Intanto il Comune è corso ai ripari dopo la segnalazione di Casertanews ed ha eliminato i nomi dal sito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento