menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenze in carcere sui detenuti: "Direzione fornisca chiarimenti"

Durissima nota della Camera Penale sulla situazione nel penitenziario di Santa Maria Capua Vetere. Anche Antigone raccoglie segnalazioni

"Presunte violenze peretrate ai danni dei detenuti da parte della Polizia Penitenziaria". E' quanto messo nero su bianco dalla Camera Penale di Santa Maria Capua Vetere, presieduta dall'avvocato Francesco Saverio Petrillo, in una richiesta di chiarimenti ufficiale inoltrata al direttore della casa circondariale "Francesco Uccella", al provveditore dell'amministrazione penitenziaria Fullone ed al Garante dei diritti dei detenuti Samuele Ciambriello

La Camera Penale fa riferimento agli episodi avvenuti nel reparto Nilo in seguito alla rivolta di domenica scorsa "scaturita verosimilmente dal contagio da coronavirus di uno di loro ed alla conseguente perquisizione straordinaria del giorno dopo". I penalisti fanno riferimento ad alcune segnalazioni di maltrattamenti "riferiti dai familiari dei detenuti coinvolti e da quest'ultimi raccontati durante i colloqui telefonici". 

Lettera camera penale-2

Segnalazioni sono state raccolte anche dall'Associazione Antigone. "Stiamo raccogliendo queste denunce - spiega Antigone - mettendoci anche in contatto con alcuni dei familiari che ci hanno contattato, al fine di valutare la presentazione di un esposto alla procura della Repubblica affinché si possa far luce su quanto avvenuto. Abbiamo inoltre girato queste segnalazione anche al garante nazionale per le persone private della libertà, al garante regionale per i diritti dei detenuti e al magistrato di sorveglianza competente, affinché si possano attivare in merito". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento