menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La zona rossa e domani arriva Salvini

La zona rossa e domani arriva Salvini

Coronavirus a Mondragone, un solo caso fuori dalla 'zona rossa' dei Palazzi Cirio

Lo screening di massa dell'Asl. Dopo focolaio arrivano i big: oggi Caldoro domani tocca a Salvini

C'è un solo caso fuori dalla zona rossa dei Palazzi Cirio. E' quanto emerso dallo screening di massa che si sta effettuando sui cittadini di Mondragone che si sono sottoposti a tampone volontario. Si tratta di una persona che è venura a contatto con qualcuno dei contagiati degli ex Palazzi Cirio. Il dato complessivo è di 44 casi confermati dall'Asl. 

Intanto Mondragone resta al centro dell'agenda politica locale e nazionale. Domani è in programma l'arrivo in città di Matteo Salvini mentre oggi è stato il turno del blitz di Stefano Caldoro con il presidente della Provincia Giorgio Magliocca. Insomma, i riflettori su una situazione grave sia dal punto di vista sanitario sia sul versante sociale restano accesissimi.

Caldoro in mattinata si è recato nella città del litorale. "Sono stato al Comando dei Carabinieri, ho voluto esprimere vicinanza, sostegno e gratitudine agli uomini delle forze dell’ordine tutte, Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, per il lavoro che stanno facendo sul territorio in questa emergenza. Servono risposte immediate e concrete per garantire salute e sicurezza dei cittadini. Basta annunci. È il momento di tornare alla normalità", ha detto il futuro candidato del centrodestra alle prossime elezioni Regionali sui social network. 

Intanto, Salvini scalpita. Nel pomeriggio il leader della Lega, che sarà sul litorale lunedì 29 giugno, è intervenuto a Mezz'Ora in più su Rai3 parlando proprio di Mondragone. "L'immigrazione se controllata è un fattore positivo - ha detto Salvini - Il problema è limitare gli accessi altrimenti la bomba sociale esplode, in Veneto come in Sicilia, per questo io cono contrario a ogni tipo di sanatoria: la soluzione non e’ mettere ghetti di cinque- seicento persone. Se il governo ne fa entrare come ne entravano prima e’ un problema", ha proseguito. Domani "vado a Mondragone e Castelvolturno (martedì mattina nda) a incontrare gli italiani e gli immigrati per bene che vogliono vivere tranquilli". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento