menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La turista beccata in spiaggia a Baia Domizia

La turista beccata in spiaggia a Baia Domizia

La voglia di tintarella costa cara: 300 euro di multa ad una turista a Baia Domizia

Sanzione anche per un operatore balneare che stava pulendo l'arenile

I divieti imposti dal decreto del presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte non hanno frenato la "voglia irresistibile" di tintarella di una turista che oggi è stata fermata dagli agenti della polizia locale di Sessa Aurunca in spiaggia a Baia Domizia, 'armata' di costume per approfittare del sole che ha baciato il lembo di terra davanti al mar Tirreno. Peccato che la tintarella è costata cara alla turista, identificata dagli agenti guidati dal comandante Pasqualino Emerito che le hanno comminato una sanzione amministrativa pari ad oltre 300,00 euro, oltre la segnalazione al dipartimento di prevenzione collettiva, che attiverà il provvedimento accessorio dell’isolamento domiciliare per 14 giorni,  previsto per legge.

Ma la donna non è stata l'unica a cadere nei controlli. La polizia locale ha sanzionato anche un operatore balneare intento, in periodo di divieto, in attività di pulizia dell’arenile in concessione.

Tutto il territorio è presidiato costantemente. Infatti nella giornata di oggi, si é registrato un ulteriore provvedimento sanzionatorio a carico di una cittadina di Corigliano. L’intensa attività è tesa a non vanificare lo sforzo sin qui profuso dalla popolazione. L’isolamento ed il distanziamento sociale rimangono le uniche armi per arginare la propagazione del virus, e la Polizia Municipale e le altre forze dell’ordine sono attente e costantemente impiegate nel monitoraggio del territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento