Cronaca

Coronavirus, nessun contagio nel piccolo comune matesino dopo il 'caso Letino'

Il sindaco Montone annuncia: "I tamponi sono tutti negativi". Intanto il collega di Capriati al Volturno chiede all'Asl screening gratuiti anche per la sua comunità

I tamponi effettuati da parte dell'Asl di Caserta su oltre il 90% della popolazione residente nel comune di Castello del Matese sono risultati tutti negativi. Ad annunciarlo è stato il sindaco Antonio Montone sui social.

Dunque al momento il comune matesino rappresenta ancora una 'zona franca' dal Covid-19, nonostante nel limitrofo comune di Letino si siano registrati in un solo giorno ben 10 contagiati. "Questa è la testimonianza che abbiamo imboccato la strada giusta- scrive il sindaco Montone in una nota - Grazie ancora all'Asl di Caserta e a tutti i volontari che in questo fine settimana si sono prodigati in modo esemplare".

Gli screening di massa effettuati nel piccolo comune di Castello del Matese, dopo il 'caso Letino', hanno fatto infuriare i sindaci di alcuni comuni limitrofi, i quali hanno lamentato una disparità di trattamento nella fornitura da parte dell'Asl di test rapidi da effettuare sulla popolazione, per prevenire il contagio.

Su tutti il sindaco di Capriati al Volturno, Giovanni Prato, il quale ha provveduto ad inviare una missiva al direttore generale dell'Asl di Caserta, Ferdinando Russo e al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, chiedendo di attivare una campagna di screening gratuita (con test rapidi e tamponi) da parte dell'Asl anche per la comunità capriatese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nessun contagio nel piccolo comune matesino dopo il 'caso Letino'

CasertaNews è in caricamento