rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Coronavirus, negativi i tamponi dei detenuti a Santa Maria Capua Vetere

L'annuncio del garante per i reclusi Ciambriello. Il sindacato della penitenziaria: "Così non va"

Sono tutti negativi i test sierologici somministrati ai detenuti ed agli operatori sociosanitari del reparto Tamigi del carcere di Santa Maria Capua Vetere. Lo rende noto il garante per i detenuti della Campania Samuele Ciambriello.

"In serata sono terminati gli esami sierologici per i 137 detenuti del reparto Tamigi, dove è stato trovato positivo il detenuto siciliano ricoverato all'Ospedale Cotugno. Sia per i detenuti che per i 54 tra agenti di polizia penitenziaria ed operatori sociosanitari coinvolti nel test, il risultato è stato negativo", fa sapere Ciambriello.

Nella giornata di ieri alla notizia di un detenuto risultato positivo, l'ex consigliere regionale siciliano Paolo Ruggirello, in carcere era scoppiata la protesta con i detenuti che si sono barricati nei corridoi e negli antri dei reparti rendendo difficoltoso l'accesso agli agenti della polizia penitenziaria. Solo in serata dopo l'azione di mediazione degli agenti la situazione è rientrata ma l'emergenza carceri resta viva. "I fatti di ieri –sottolinea il leader della Iulpa Polizia Penitenziaria Gennarino De Fazio – indicano ancora una volta quanto sia indispensabile un’inversione di rotta nella gestione delle carceri che, in questo momento storico, dovrebbe essere assunta, pro-tempore, sotto la responsabilità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Noi non ci stanchiamo di ripeterlo, nella speranza che il Governo ci ascolti; ma una cosa è certa e non teme smentite: così non va".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, negativi i tamponi dei detenuti a Santa Maria Capua Vetere

CasertaNews è in caricamento