rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Cesa

Emergenza coronavirus, due nuovi casi a Gricignano e Cesa

A Cesa la prima persona ad essere contagiata è in via di guarigione, a Gricignano contagiato un uomo di 50 anni

Quarto tampone positivo nella comunità di Cesa. Si tratta di un paziente in via di guarigione. Ieri sera (18 marzo) è arrivata al sindaco Enzo Guida la notizia dall'Asl di un quarto cittadino di Cesa risultato positivo al Corona Virus. Si tratta del genitore della donna risultata positiva domenica scorsa. In questa situazione difficile, però, ci sono anche notizie positive. Sempre ieri sera è giunto l’esito del tampone eseguito sul primo paziente risultato positivo a Cesa. Il tampone è risultato negativo. In pratica, dopo il periodo di isolamento e di cure, sui pazienti positivi al Covid-19 sono eseguiti due tamponi. Il primo è già risultato negativo, per cui il primo caso registratosi a livello locale si avvia verso la guarigione.

Al momento a Cesa la situazione è la seguente: 4 cittadini risultati positivi al Covid-19, uno dei quali in attesa di accertamenti per l’avvenuta guarigione e si è in attesa dell’esito di diversi tamponi eseguiti.

"Per quanto riguarda la persona cui è stata riscontrata, ieri sera, la positività al Codiv-19 possiamo, al momento, precisare che la situazione sanitaria è seguita dall'Asl e dunque dai medici, da più di una settimana, vale a dire da quanto sono insorti i primi sintomi ed il paziente, già da tempo, non ha avuto contatti con altre persone - ha detto il sindaco -. Nel corso della giornata saranno emesse ulteriori ordinanze sindacali per introdurre nuove misure precauzionali. Ieri sera, a cura dell’Asl, si è tenuta una ulteriore disinfezione del territorio. Nei prossimi giorni saranno eseguiti ulteriori interventi. Continuerà anche oggi la distribuzione delle mascherine casa per casa, da parte della Protezione Civile".

L'ente comunale inoltre ha anche rafforzato la rete di sostegno ai soggetti deboli e che necessitano di assistenza. E' stato attivato il numero 3804747277 per segnalare le emergenze e vi è anche un altro numero verde, 800 96 05 28, per richiedere aiuto e per un supporto psicologico, grazie al lavoro della cooperativo 'Eco'. Gli assistenti sociali stanno, inoltre, contattando tutte i soggetti appartenenti alla fasce deboli, per comprendere le loro necessità.

"L'invito è sempre quello di stare a casa e non uscire se non per ragioni di necessità, lavoro e salute. Infine vi chiediamo di segnalare alle forze dell’ordine eventuali assembramenti o comportamenti non rispettosi delle regole attualmente vigenti e di non utilizzare i canali social per queste segnalazioni".

Secondo caso anche a Gricignano di Aversa

Secondo caso di positività al virus Covid-19 a Gricignano. Ad annunciarlo il sindaco Vincenzo Santagata attraverso un video postato sulla sua pagina Facebook. Si tratta di un uomo di circa 50 anni che ha contratto il virus sul posto di lavoro.

"Ho sentito telefonicamente il nostro concittadino il quale mi ha confermato di aver rispettato i protocolli sanitari imposti sin dalla scorsa settimana. Si trova in quarantena insieme alla sua famiglia e non hanno avuto contatti con altre persone".

Poi un invito ai cittadini: "Evitate di contattarmi per conoscere l'identità delle persone colpite da virus. Non compete a voi saperlo ma all'Unità di Prevenzione. Voglio aggiungere che, purtroppo, vedo ancora troppa gente in strada. Bisogna uscire solo per i motivi elencati dal decreto del Consiglio dei Ministri. Dobbiamo restare a casa, è l'unico modo per non contrarre il virus".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza coronavirus, due nuovi casi a Gricignano e Cesa

CasertaNews è in caricamento