Cronaca

Vaccini Astrazeneca, De Luca annuncia: "Stop a tutti gli Open Day"

Il Governatore ferma i sieri dopo gli ultimi casi di trombosi. Nessuna limitazione per Johnson & Johnson

"Gli open day con AstraZeneca sono bloccati. Ieri abbiamo avuto una riunione con i direttori generali e preso questa decisione per ragioni di prudenza. Le prime dosi di AstraZeneca le somministriamo solo sopra i 60 anni, è una fascia d'età per cui non c'è stato nessun problema in nessuna parte del mondo. Faremo AstraZeneca anche a chi deve fare la seconda dose per completare il ciclo di vaccinazione", spiega il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a palazzo Santa Lucia, a margine di un incontro istituzionale.

La decisione è maturata dopo i recenti casi che si sono verificati in Italia di alcune giovani donne che hanno riportato conseguenze gravi dopo la somministrazione del vaccino anglo-svedese. A tal riguardo l'Asl Napoli 2 Nord ha annunciato di aver trasformato il previsto open day Astrazeneca in evento Pfizer.

Nessuna limitazione per Johnson & Johnson

Nessuna limitazione, invece, per la somministrazione di Johnson & Johnson (ma solo per maggiorenni). "Non abbiamo avuto nessun danno segnalato. Continueremo a usare tale vaccino, anche se ne arrivano pochi. È monodose, va bene, mobilitiamo le farmacie", conclude il Governatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini Astrazeneca, De Luca annuncia: "Stop a tutti gli Open Day"

CasertaNews è in caricamento