rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Trentola-Ducenta

Boom di positivi, i medici: scuole da chiudere. Il sindaco: "Ho le mani legate"

La rabbia mista a disperazione del primo cittadino: "Siamo in una situazione ingestibile"

Il coordinatore dei medici di medicina generale di Trentola Ducenta, Vincenzo Pompella, così come già accaduto a Lusciano, chiede al sindaco di 'posticipare' l'apertura degli istituti scolastici "considerato che questa potrebbe determinare un ulteriore peggioramento della situazione". Attualmente a Trentola ci sono 772 positivi e nelle ultime 24 ore sono stati registrati 89 nuovi contagi tra i quali anche bambini. Una situazione 'drammatica' così come riferiscono anche i medici e con una "situazione che potrebbe collassare". Serve "un immediato e determinato intervento". Anche perché in questi ultimi giorni sono stati colpiti "bambini nella fascia d'età compresa tra 0 e 12 anni, che tra l'altro sono solo marginalmente coperti dal vaccino". 

Sulla vicenda il sindaco Michele Apicella dice di avere "le mani legate" visto che praticamente dopo la decisione del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, è arrivata la sentenza del Tar che ha tenuto aperte tutti gli istituti ma il primo cittadino sottolinea anche che "siamo in una condizione ormai ingestibile". 

Un momento veramente difficile anche per gli amministratori con la speranza che questo maledetto virus possa dare una minima tregua oppure che arrivino decisioni più drastiche dal Governo affinché si possa ridurre al minimo e contagio e mettere un freno a questa tremenda quarta ondata.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di positivi, i medici: scuole da chiudere. Il sindaco: "Ho le mani legate"

CasertaNews è in caricamento