menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre casi positivi legati ad un ragazzo rientrato dalla Grecia

Il sindaco sospende il mercato settimanale. “Obbligo di mascherina anche all’aperto”

Il timore si è trasformato in realtà: a Roccamonfina sono stati certificati tre casi di coronavirus, tutti legati ad un ragazzo rientrato dalle vacanze in Grecia. Insieme al giovane, sono risultati positivi altri due familiari.

Il sindaco Carlo Montefusco ha disposto la quarantena obbligatori per le persone con cui hanno avuto contatti stretti. Questa mattina il primo cittadino ha riunito il Centro Operativo Comunale ed ha deciso ulteriori misure di contrasto per la diffusione del Covid-19.

E’ stata predisposta la sospensione del mercato settimanale; l’intensificazione dei controlli da parte delle Forze dell’Ordine; l’obbligo di indossare la mascherina sia all’interno dei locali pubblici e privati sia all’aria aperta; lo screening di massa con Camper e laboratori ASL per tamponi gratuiti a tutti; l’attivazione Centro Operativo h24 al fine di assicurare, nell’ambito del territorio comunale, la Direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione. I contravventori saranno puniti con le sanzioni previste dalla normativa vigente in materia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento