rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, c'è la quarta vittima nel casertano. Altri 4 casi in Campania

Il sindaco di Santa Maria Capua Vetere dispone passeggiate con i cani a non più di 150 metri da casa. Oltre 380mila mascherine in arrivo in Regione

C’è la quarta vittima per il Coronavirus nel casertano. Lo ha rivelato il presidente della Provincia Giorgio Magliocca a margine del vertice in videoconferenza con la Prefettura sull’ordine pubblico e la sicurezza. Secondo quanto riferito dal Presidente della Provincia al momento sono 370 le persone messe in quarantena che sono venute a contatto con i 63 contagiati totali.

Aumentano i posti letto

Magliocca ha anche riferito che “abbiamo una notizia che lascia ben sperare: tra qualche giorno saranno ampliati i posti di terapia intensiva con ulteriori 20 posti e altri 40 posti in più di degenza”.

I dati in Regione

Intanto, Sale a 404 il numero di contagiati in Campania. Lo rende noto l'Unità di Crisi della Regione che dirama i risultati dei 77 tamponi analizzati nella mattinata del 16 marzo presso il centro di riferimento dell'ospedale Cotugno. Di questi 4 sono risultati positivi. Come per gli altri fino ad oggi esaminati, si attende la conferma ufficiale da parte dell'Istituto Superiore di Sanità.

L'ordinanza del sindaco Mirra

Resta caldissima la situazione a Santa Maria Capua Vetere dove i casi già accertati dall'amministrazione sono saliti a quota 17 (di cui uno0 deceduto) a cui si dovrebbe aggiungere un'altra donna per la quale, però, si attende ancora la conferma ufficiale. Con la paura le restrizioni aumentano e così il sindaco Antonio Mirra ha emanato un'ordinanza per regolamentare le uscite con i cani che dovranno svolgersi "per il tempo strettamente indispensabile e comunque in aree contigue alla propria residenza, domicilio o dimora, in un raggio massimo di 150 metri".

Mascherine in arrivo

Mascherine in arrivo in Campania. Lo annuncia in una nota la Regione che rivela come nei prossimi giorni dovrebbero giungere oltre 380mila mascherine (43mila FFP2, per il personale medico, e 340mila chirurgiche). Inoltre, la Campania si mette in proprio attivando un proprio canale che garantirebbe una fornitura di 50mila mascherine al giorno. "Con tali misure dovrebbe essere garantita una fornitura stabile, ma occorre sempre raccomandare, in generale, un uso parsimonioso e secondo protocolli delle stesse mascherine. Inoltre, la Regione sta procedendo all'acquisto di test rapidi per Covid-19, che consentono di avere un risultato non certo ma altamente probabile sull'eventuale positività del paziente, e che saranno utilissimi nella gestione dell'emergenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, c'è la quarta vittima nel casertano. Altri 4 casi in Campania

CasertaNews è in caricamento