Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Positivo al coronavirus, va nel suo negozio a lavorare: denunciato

Beccato nella propria attività commerciale, scortato fino a casa dai carabinieri

Nuovo giro di vite dei carabinieri della Compagnia di Aversa contro i trasgressori delle prescrizioni previste per il contenimento della diffusione del Covid-19. L’impennata di casi in Campania ha spinto i militari dell’Arma ad intensificare in tutto il territorio di competenza i controlli a garanzia della salute pubblica. Nel corso di uno di questi servizi mirati, i carabinieri hanno sorpreso il titolare di un esercizio commerciale di San Marcellino, risultato positivo al tampone per Sars Cov-2 disposto dall’Asl di Caserta e sottoposto quindi a quarantena obbligatoria, fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo dettato da stato di necessità o da cause di forza maggiore. Il 56enne, che si trovava all’interno della propria attività, è stato prima identificato e subito dopo scortato dai carabinieri, muniti di dispositivi di protezione individuale, presso la propria abitazione. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per mancata ottemperanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivo al coronavirus, va nel suo negozio a lavorare: denunciato

CasertaNews è in caricamento