menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Marcianise

L'ospedale di Marcianise

Coronavirus, primo caso all'ospedale di Marcianise. Un intero reparto in isolamento

Tampone positivo su un anziano ricoverato nel reparto di Medicina dall'inizio di marzo. Test su una donna a Sant'Arpino

Si aggrava il bilancio dei contagi in provincia di Caserta. C'è il primo tampone positivo registrato all'ospedale di Marcianise. Si tratta di un ultraottantenne residente nel napoletano e ricoverato dallo scorso 2 marzo presso la struttura intitolata ad Anastasia Guerriero.

Il caso a Marcianise

Il paziente presentava sintomi influenzali piuttosto banali. E' stato sottoposto a tutti gli accertamenti da cui è emersa una polmonite. Di qui il tampone orofaringeo inviato al Cotugno che ha dato esito positivo, in attesa della validazione dello Spallanzani. L'uomo, che vive da solo, è stato trasferito presso l'ospedale Cotugno, fa sapere l'ex sindaco Antonello Velardi.

Bonifica al reparto Medicina

Nel frattempo si è attivata la procedura di sanificazione del reparto di Medicina dove l'uomo era ricoverato fino a stamattina. Il reparto è stato chiuso per la bonifica. A quanto pare l'anziano non sarebbe entrato in contatto con altri pazienti ma c'è preoccupazione per i dipendenti che hanno avuto contatti con l'ammalato.  

Il commissario Lastella

"Il paziente, ultra ottantenne, e la sua famiglia non sono residenti a Marcianise né nella provincia di Caserta. L'uomo è stato ricoverato nel reparto di medicina dell'ospedale di Marcianise per altre cause. Al momento del ricovero non è passato per il pronto soccorso dell’ospedale ma è stato sistemato direttamente in una stanzetta singola del reparto, dove non vi erano altri pazienti. Successivamente è stato trasferito all’ospedale Cotugno dove ora è ricoverato. Il reparto di medicina è stato bonificato e sono state adottate tutte le necessarie cautele. Al momento, non ci sono contagi nella città né altri episodi", ha fatto sapere il commissario Lastella.

Secondo tampone a Sant'Arpino

In queste ore, dopo il primo caso registrato, è stato effettuato un tampone orofaringeo su una cittadina di Sant'Arpino. A rivelarlo è stato il sindaco Giuseppe Dell'Aversana. Il test è stato effettuato " in via precauzionale dietro richiesta del medico di base, su una signora che sta bene in salute, non ha sintomi ma lavora nella stesso luogo del primo caso". Si attende l'esito del tampone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento