Positivo al tampone in aeroporto: ora è in quarantena a casa della sorella

Il sindaco Martiello fa un resoconto: "Finora sono stati refertati a Sparanise 250 tamponi con soli cinque casi positivi di cui uno guarito"

E' risultato positivo il tampone effettuato all'aeroporto ad un cittadino residente a Francolise, rientrato dall'estero, che ora si trova a casa della sorella a Sparanise dove sarà obbligato a trascorrere il periodo di quarantena obbligatoria.

Ad annunciarlo è stato il sindaco di Sparanise, Salavatore Martiello, che al contempo ha comunicato nuovi aggiornamenti sul giovane risultato positivo a seguito dell'evento al Glitter Cafè: "Ha avuto l'esito negativo anche del secondo tempone e da oggi, acclamata la sua guarigione, termina anche l'obbligo di isolamento fiduciario. Attendiamo a breve la stessa bella notizia anche per la sorella".

"Stabili inoltre le condizioni dei due conviventi contagiati e la cosa ci rasserena alla luce dello stato di gravidanza della ragazza - aggiunge il sindaco Martiello - Finora sono stati refertati a Sparanise 250 tamponi con soli cinque casi positivi di cui uno guarito. Facciamo tesoro di questa situazione che ci vede ancora oggi come il territorio a minor impatto Covid di tutto il comprensorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento