Donna positiva al Covid-19, si attendono i risultati dei tamponi ai familiari

Torna l'incubo coronavirus dopo lunghi mesi di pausa. Il sindaco: "La positiva è una signora ucraina giunta in paese in visita ai parenti"

Dopo lunghi mesi di pausa dai contagi torna l'incubo Covid a Caiazzo. La dirigente dell'Unità operativa di prevenzione collettiva di Caiazzo, dottoressa, Cautillo, ha comunicato al sindaco Stefano Giaquinto un caso di Covid-19 accertato. Il primo contagio della seconda ondata di coronavirus nel piccolo comune dell'alto casertano. "La persona positiva trattasi di una signora ucraina giunta a Caiazzo in visita ai propri parenti residenti nella zona rurale del paese - ha fatto sapere il sindaco - Gli stessi sono stati posti in quarantena obbligatoria in attesa di tampone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • Muore un altro paziente che aveva contratto il virus nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento